mercoledì 12 marzo 2008

100 libri in una tasca

per allargare il discorso del "tascabile", due parole sugli e-book reader. La tecnologia e-ink (palline nere magnetiche che vanno su e giù in una matrice biancastra: se sono su li vedi, altrimenti no), devo dire è impressionante: gli schermi sembrano dei veri e propri fogli di carta. Consumano poco (il consumo è solo nello "svoltare pagina", per mettere "in ordine i pallini", il video non è retroilluminato, per cui una volta girata pagina, non serve energia elettrica per leggere - tranne quella della lampada sul comodino...), pesano poco, contengono moltissimi libri e alcuni, come il kindle di Amazon, ti permettono di acquistare il libro/accedere alle notizie di un quotidiano ovunque tu ti trova (purché tu sia negli States...grr). Inoltre, iniziano ad avere costi adeguati, seppur ancora altini (299 dollari il sony, 399 il kindle) (anche se ora con la storia dei pc low budget, che hanno lo stesso costo se non di meno, qualche dubbio ti viene... però non è un paragone corretto da fare, sono due cose diverse). Ma niente paura: non cercate questi due modelli per ora, perché è tutto esaurito da giorni e comunque in Europa non sono ancora arrivati... (beh, a meno che non siate oltre oceano e molto molto fortunati).

Ho sottomano quello della Sony, devo dire un oggetto anche di una certa "classe": bello esteticamente, molto semplice da usare, nonostante anch'io, come molti, ami la carta, il suo odore, fruscio etc etc, devo dire che questo è un "duro colpo", perché non solo la lettura è gradevole e paragonabile a quella di un libro di carta e permette di portarsi più libri dietro in contemporanea (i "nomadi" come me sanno quanto questo abbia un valore incalcolabile...), ma sono anche più comodi, puoi leggerli con una mano sola, per esempio: in metropolitana, con una mano ti tieni e con l'altra sfogli il libro... per fare un esempio di lettura in condizioni "estreme" (ma non tanto per molte persone).
non sono sicura che lo porterei al mare (ma vedrai che prima o poi salta fuori la tutina impermeabile, antipolvere etc), ma per tutti gli altri posti è più che ok.

Dove sta l'inghippo? che l'unico mercato a disposizione è, a parte quello dei libri fuori diritti di autore che si trovano online tranquillamente, quello straniero, poiché gli ebook in Italia non sono praticamente ancora in vendita se non piccoli esperimenti ma sempre in software proprietari.

Nota di disappunto: ovviamente ciascun ebook ha il suo software proprietario, con relativo lucchettino digitale, ma leggono anche pdf e rtf - anche se la parola "leggere" è un pò un eufemismo, perché più che leggere, traducono, e non sempre traducono come si deve, ma si tratta di peli nell'uovo: soprattutto per gli rtf il risultato è più che decente.

niente di tutto ciò è in vendita in Italia, ovviamente, se non alcuni modelli più costosi, ma di certo arriveranno prima o poi, visto il successo che stanno ottenendo (il sold-out è una costante ricorrente). Per contro, è stato lanciato il primo Librofonino dalla TIM (non ancora in commercio nemmeno questo, ma i prototipi spuntano qui e là tra una fiera e l'altra): un telefonino da cui si svolge un foglio di carta elettronica, normalmente arrotolato (cioè un foglio con tecnologia e-ink): sarà venduto in anteprima in Italia, essendo nato nel Telecom lab, e poi distribuito anche all'estero. La scelta di introdurre la possibilità di leggere libri da un telefonino, è ovviamente, una scelta tutta tagliata sul consumatore tipico italiano (anche se non è del tutto vero: sui telefonini il giappone ci batte, loro i fumetti e i romanzi a puntate sui telefonini li leggono già da tempo).
mi pare comunque che sia appena stato dato il calcio d'inizio, si inizia a giocare ma prima del 90° minuto penso che ne vedremo delle belle...

Qualche video:
librofonino
sony reader prs-505
kindle

1 commento:

Luigi ha detto...

Ciao! Volevo segnalarti www.simplicissimus.it dove troverai gli ebook reader in vendita in Italia, iLiad e Cybook (formati aperti, aspetto questo decisamente migliore rispetto alle restrizioni di Kindle e Sony).
Luigi